RSPP Datore di lavoro

Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) – Datore di lavoro
Il D.lgs. 81/08 prevede che la figura del RSPP possa coincidere con il Datore di lavoro nei seguenti casi:
– Aziende artigiane e industriali fino a 30 lavoratori (escluse le centrali termoelettriche, gli impianti e i laboratori nucleari, le aziende estrattive e altre attività minerarie, le aziende per la fabbricazione ed il deposito separato di esplosivi, polveri e munizioni, le strutture di ricovero e cura pubbliche e private)
– Aziende agricole e zootecniche fino a 30 lavoratori
– Aziende di pesca fino a 20 lavoratori
– Altre aziende fino a 200 lavoratori
L’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 disciplina i percorsi formativi per i RSPP Datori di lavoro, articolandoli in base alla classificazione di rischio aziendale (basso, medio, alto), e stabilendo l’aggiornamento delle competenze ogni 5 anni. La durata della formazione per questa figura è:
• Formazione RSPP Datori di lavoro rischio BASSO: 16 ore
• Formazione RSPP Datori di lavoro rischio MEDIO: 32 ore
• Formazione RSPP Datori di lavoro rischio ALTO: 48 ore
• Aggiornamento RSPP Datori di lavoro rischio BASSO: 6 ore
• Aggiornamento RSPP Datori di lavoro rischio MEDIO: 10 ore
• Aggiornamento RSPP Datori di lavoro rischio ALTO: 14 ore

Corso di formazione
Programma del corso
Modulo 1:
– La normativa in materia di sicurezza dei lavoratori
– La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa
– La responsabilità assicurativa ex D.lgs. 231/01 e ss.mm.ii.
– Il sistema istituzionale della prevenzione
– I soggetti del sistema di prevenzione aziendale ex D.lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità
– Il sistema di qualificazione delle imprese

Modulo 2:
– I criteri e gli strumenti per l’individuazione e valutazione dei rischi
– Gli infortuni mancati e le relative modalità di accadimento
– Le risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori
– Il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR)
– I modelli di organizzazione e gestione della sicurezza
– Gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o somministrazione
– Il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza
– La gestione della documentazione tecnico-amministrativa
– L’organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze

Modulo 3:
– I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
– Il rischio da stress lavoro correlato
– I rischi collegati a genere, età e provenienza da altri Paesi
– I dispositivi di protezione individuale (DPI)
– La sorveglianza sanitaria

Modulo 4:
– Informazione, formazione e addestramento
– Le tecniche di comunicazione
– Il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda
– La consultazione e partecipazione dei RLS
– Natura, funzioni e modalità di nomina o elezione dei RLS
TEST FINALE

Materiale didattico
Tutti i materiali didattici sono forniti in formato cartaceo.

Metodologia didattica
Il corso di formazione è svolto in modalità in presenza in aula, con metodo interattivo per favorire il coinvolgimento dei discenti e la condivisione di casi pratici. È previsto l’ausilio di strumenti digitali.

Verifica dell’apprendimento
Al termine del corso, ai discenti viene sottoposto un test con domande a risposta multipla che si ritiene superato con almeno il 70% di risposte corrette.

Attestato di frequenza
Ai discenti che superano positivamente il test finale e che hanno frequentato almeno il 90% delle lezioni viene rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento.

Corso di aggiornamento
Programma del corso
– Aggiornamento normativo
– Fonti di rischio
– Rischio videoterminali
– Dispositivi di protezione individuale (DPI)
– Prevenzione incendi
– Rischio chimico
– Rischio spazi confinati
– Rischio elettrico
TEST FINALE

Materiale didattico
Tutti i materiali didattici sono forniti in formato cartaceo.

Metodologia didattica
Il corso di formazione è svolto in modalità in presenza in aula, con metodo interattivo per favorire il coinvolgimento dei discenti e la condivisione di casi pratici. È previsto l’ausilio di strumenti digitali.

Verifica dell’apprendimento
Al termine del corso, ai discenti viene sottoposto un test con domande a risposta multipla che si ritiene superato con almeno il 70% di risposte corrette.

Attestato di frequenza
Ai discenti che superano positivamente il test finale e che hanno frequentato almeno il 90% delle lezioni viene rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento.