Corsi RLS

L’art. 37 del D.lgs. 81/08 prevede che il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza debba ricevere una specifica formazione in materia di salute e sicurezza, secondo i contenuti e la durata stabiliti in sede di contrattazione collettiva.

Il RLS deve possedere adeguate conoscenze dei rischi presenti nell’ambito lavorativo di cui è parte, adeguate competenze riguardo le principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi e sulla normativa nazionale ed europea al riguardo.

Programma del corso

Modulo 1:
– Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;
– La responsabilità civile e penale;
– I soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità;
– La sorveglianza sanitaria;
– Il ruolo del RLS.

Modulo 2:
– I criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi;
– La considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori;
– Il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR): contenuti, specificità, metodologie;
– Gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione;
– Il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza.
 
Modulo 3:
– I sistemi istituzionali della prevenzione;
– Gli organi di vigilanza e le procedure ispettive;
– La tutela assicurativa;
– La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica ex D.lgs. 231/2001;
– Modelli di organizzazione e gestione della sicurezza;
– Attrezzature di lavoro;
– Rischio elettrico e lavori elettrici (norma CEI 11-27).
 
Modulo 4:
– L’informazione, la formazione e l’addestramento;
– Le tecniche di comunicazione;
– Il rischio da stress lavoro correlato;
– Il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda;
– La consultazione e la partecipazione dei RLS: natura, funzioni e modalità di nomina o elezione;
– Rischi ricollegabili al genere, all’età e alla provenienza da altri Paesi.
 
Modulo 5:
– La movimentazione manuale dei carichi;
– Metodologie per la valutazione dei rischi: le norme UNI ISO 11228-1, UNI ISO 11228-2 e UNI ISO 11228-3;
– Rischio videoterminali;
– Smart Working;
– I dispositivi di protezione individuale (DPI).
 
Modulo 6:
– I lavori in quota;
– Il rischio nei lavori in ambienti confinati;
– Gli agenti fisici: rumore, vibrazioni meccaniche, campi elettromagnetici, radiazioni ottiche artificiali, microclima);
– Il rischio rumore;
– Il rischio vibrazioni.
 
Modulo 7:
– Il rischio chimico;
– Il rischio cancerogeno;
– Il rischio biologico.

Modulo 8:
– La valutazione del rischio incendio;
– La valutazione del rischio esplosione;
– L’organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze.
TEST FINALE
 
Materiale didattico
Tutti i materiali didattici sono forniti in formato cartaceo.

Metodologia didattica
Il corso di formazione è svolto in modalità in presenza in aula, con metodo interattivo per favorire il coinvolgimento dei discenti e la condivisione di casi pratici. È previsto l’ausilio di strumenti digitali.

Verifica dell’apprendimento
Al termine del corso, ai discenti viene sottoposto un test con domande a risposta multipla che si ritiene superato con almeno il 70% di risposte corrette.

Attestato di frequenza
Ai discenti che superano positivamente il test finale e che hanno frequentato almeno il 90% delle lezioni viene rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento.

CORSO DI AGGIORNAMENTO: RLS per aziende fino a 50 dipendenti (4 ore)
La normativa prevede che l’aggiornamento della formazione avvenga con cadenza annuale o in base a quanto stabilito dal CCNL di riferimento dell’azienda.

Programma della formazione
– Aggiornamento normativo;
– Il ruolo del RLS;
– La consultazione in merito alla valutazione dei rischi;
– La consultazione in merito alla designazione del RSPP, degli addetti antincendio, primo soccorso e gestione emergenze, del medico competente;
– La consultazione in merito all’organizzazione della formazione.
TEST FINALE

CORSO DI AGGIORNAMENTO: RLS per aziende con oltre 50 dipendenti (8 ore)
La normativa prevede che l’aggiornamento della formazione avvenga con cadenza annuale o in base a quanto stabilito dal CCNL di riferimento dell’azienda.
 
Programma della formazione
– Aggiornamento normativo;
– Il ruolo del RLS;
– La consultazione in merito alla valutazione dei rischi;
– La consultazione in merito alla designazione del RSPP, degli addetti antincendio, primo soccorso e gestione emergenze, del medico competente;
– La consultazione in merito all’organizzazione della formazione;
– Il ruolo del RLS nella promozione della sicurezza in azienda;
– Strumenti per la segnalazione di anomalie e la promozione della sicurezza;
– Il RLS e i servizi di vigilanza
TEST FINALE
 
Materiale didattico
Tutti i materiali didattici sono forniti in formato cartaceo.

Metodologia didattica
Il corso di formazione è svolto in modalità in presenza in aula, con metodo interattivo per favorire il coinvolgimento dei discenti e la condivisione di casi pratici. È previsto l’ausilio di strumenti digitali.

Verifica dell’apprendimento
Al termine del corso, ai discenti viene sottoposto un test con domande a risposta multipla che si ritiene superato con almeno il 70% di risposte corrette.

Attestato di frequenza
Ai discenti che superano positivamente il test finale e che hanno frequentato almeno il 90% delle lezioni viene rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento.